Indice del forum

BRASILE 2014
Image and video hosting by TinyPic Image and video hosting by TinyPic


PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

vivere in brasile......
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno


 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> IL BRASILE
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
Luca65

Apprendista
Apprendista


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 29/07/11 03:34
Messaggi: 34
Luca65 is offline 

Localitą: Tolmezzo (Udine)





italy
MessaggioInviato: 29 Lug 2011 03:40:56    Oggetto: Cool vivere in brasile......
Descrizione:
Rispondi citando

salve a tutti, sono luca, e vivo a udine.

l'anno scorso, durante una vacanza a porto seguro, ho conosciuto una splendida ragazza (o meglio l'avevo conosciuta in precedenza via internet), che si č molto affezionata a me, ci siamo incontrati di persona, ci siamo trovati benissimo insieme e ci siamo innamorati.
poi sono rientrato in italia, con tanta nostalgia.
in questo anno ci siamo sempre tenuti in contatto, ci vediamo ogni giorno in webcam; lei desidera fortemente che io vada a vivere con lei, a porto seguro, e a lavorare con lei (ha una sua piccola attivita').
non sono un imprenditore e non dispongo di capitali tali da fare investimenti, anzi.
in italia ormai non mi rimangono molte prospettive, e la decisione č praticamente presa, o quasi.
mi rimangono pero' dei dubbi, riguardo alla vita in brasile; ho letto cose molto contrastanti circa il vivere la' (non come turista); la miseria, la violenza, la sanita', il lavoro e tutto cio' che riguarda il vivere quotidiano.
il posto č fantastico, ma ammetto di avere qualche timore, ho ancora qualche dubbio, so bene che non č semplice.
ma porto seguro č diventata cosi' pericolosa per uno straniero ??
č ovvio che le cose positive e negative ci sono ovunque, ma se mi date qualche dritta mi fate un enorme favore !!!

avete consigli o suggerimenti da darmi ??

grazie !!!!!!!!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato MSN Messenger
Adv



MessaggioInviato: 29 Lug 2011 03:40:56    Oggetto: Adv






Torna in cima
doctor

Apprendista
Apprendista


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 12/02/11 17:02
Messaggi: 83
doctor is offline 







italy
MessaggioInviato: 29 Lug 2011 04:48:29    Oggetto: Cool Re: vivere in brasile......
Descrizione:
Rispondi citando

Luca65 ha scritto:
salve a tutti, sono luca, e vivo a udine.

l'anno scorso, durante una vacanza a porto seguro, ho conosciuto una splendida ragazza (o meglio l'avevo conosciuta in precedenza via internet), che si č molto affezionata a me, ci siamo incontrati di persona, ci siamo trovati benissimo insieme e ci siamo innamorati.
poi sono rientrato in italia, con tanta nostalgia.
in questo anno ci siamo sempre tenuti in contatto, ci vediamo ogni giorno in webcam; lei desidera fortemente che io vada a vivere con lei, a porto seguro, e a lavorare con lei (ha una sua piccola attivita').
non sono un imprenditore e non dispongo di capitali tali da fare investimenti, anzi.
in italia ormai non mi rimangono molte prospettive, e la decisione č praticamente presa, o quasi.
mi rimangono pero' dei dubbi, riguardo alla vita in brasile; ho letto cose molto contrastanti circa il vivere la' (non come turista); la miseria, la violenza, la sanita', il lavoro e tutto cio' che riguarda il vivere quotidiano.
il posto č fantastico, ma ammetto di avere qualche timore, ho ancora qualche dubbio, so bene che non č semplice.
ma porto seguro č diventata cosi' pericolosa per uno straniero ??
č ovvio che le cose positive e negative ci sono ovunque, ma se mi date qualche dritta mi fate un enorme favore !!!

avete consigli o suggerimenti da darmi ??

grazie !!!!!!!!


Penso che vivere in un posto che non č quello dove sei nato, č sempre un problema.In base alla mia poca esperienza ti posso dire che negli ultimi tre anni il brasile č molto cambiato, in particolare Porto Seguro che come gia dicevo forum or sono non č piu tanto seguro: miseria? Disoccupazione?Droga?Disperazione?Va bene che in tutto il mondo succede questo, ma in brasile č successo troppo velocemente e troppo incontrollatamente. In brasile non esiste l'istruzione a qualsiasi livello, in brasile non esiste la sanitą. hanno una moneta super valutata. aprire un'attivitą commerciale č quasi impossibile, la burocrazia č molto peggio di quella italiana, la corruzione anche di pił.Per fartela breve ,amico, il brasile č e sarą un paese molto difficile da viverci
perchč č e sarą un paese sud americano dove la gente muore di fame dove la vita
vale niente.Pensaci molto bene,nel caso sarebbe opportuno un periodo di prova senza impegni.Non so quanti anni hai ma se fossi mio figlio ti direi di cercare di restare in Italia che sarą quel che č ma almeno se ti ammazzano lo sai il perchč e sei hai qualche malattia bene o male ti curano e i tuoi figli imparano a leggere ed a scrivere e addirittura trovare un lavoro.
Troppo pesante?
é solo la mia opinione che vale quello che vale

Memento Audere Semper
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Luca65

Apprendista
Apprendista


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 29/07/11 03:34
Messaggi: 34
Luca65 is offline 

Localitą: Tolmezzo (Udine)





italy
MessaggioInviato: 29 Lug 2011 05:53:16    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

caro doctor,

purtroppo ho un'etą sufficientemente avanzata, e ne ho viste abbastanza.
certamente ci sarebbe un periodo di "prova" diciamo cosi', e senza impegno.
a lei voglio bene, con me č meravigliosa, mi ha dato tantissimo in quel breve periodo che l'ho vista, e ho la prova certa che mi ama (anche se puo' sembrare ridicolo dirlo).
sarebbe doloroso separarmi da lei, ma.....
ma a volte bisogna fare scelte dolorose, se necessario.

certo che l'immagine che mi dai del brasile č terrificante, peggio di quello che mi aspettavo.
č chiaro che č una tua visione delle cose, ma se hai avuto gia' esperienze negative, posso capirti.....

ma tu vivi la' ???
e in caso posso chiederti se sei ancora in brasile o sei rientrato in italia ???
perche' sai benissimo che pure in italia non ce la passiamo bene.....

grazie comunque per la tua opinione !!!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato MSN Messenger
albatros

Admin
Admin


Admin

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 31/12/10 04:57
Messaggi: 758
albatros is offline 

Localitą: Salvador





brazil
MessaggioInviato: 29 Lug 2011 06:49:23    Oggetto: Cool Re: vivere in brasile......
Descrizione:
Rispondi citando

Luca65 ha scritto:
salve a tutti, sono luca, e vivo a udine.

l'anno scorso, durante una vacanza a porto seguro, ho conosciuto una splendida ragazza (o meglio l'avevo conosciuta in precedenza via internet), che si č molto affezionata a me, ci siamo incontrati di persona, ci siamo trovati benissimo insieme e ci siamo innamorati.
poi sono rientrato in italia, con tanta nostalgia.
in questo anno ci siamo sempre tenuti in contatto, ci vediamo ogni giorno in webcam; lei desidera fortemente che io vada a vivere con lei, a porto seguro, e a lavorare con lei (ha una sua piccola attivita').
non sono un imprenditore e non dispongo di capitali tali da fare investimenti, anzi.
in italia ormai non mi rimangono molte prospettive, e la decisione č praticamente presa, o quasi.
mi rimangono pero' dei dubbi, riguardo alla vita in brasile; ho letto cose molto contrastanti circa il vivere la' (non come turista); la miseria, la violenza, la sanita', il lavoro e tutto cio' che riguarda il vivere quotidiano.
il posto č fantastico, ma ammetto di avere qualche timore, ho ancora qualche dubbio, so bene che non č semplice.
ma porto seguro č diventata cosi' pericolosa per uno straniero ??
č ovvio che le cose positive e negative ci sono ovunque, ma se mi date qualche dritta mi fate un enorme favore !!!

avete consigli o suggerimenti da darmi ??

grazie !!!!!!!!

Carissimo Luca65, vedo che sei nuovo (indendevo dire nel Forum Very Happy ), ben venuto tra noi.

Per quanto riguarda la tua domanda, alla quale sembra facile rispondere, ma invece non lo é, non posso fare altro che quotare totalmente tutto ció che ha scritto Doctor. Doctor ha scritto la veritį. É come se avesse scattato una fotografia sulla realtį brasiliana.
Tuttavia, va anche detto che in Brasile qualche cencio di cosa interessante, ancora c'é, ma sono proprio pochissime cose e che possono interessare solo alcuni. Mi riferisco per esempio al campo lavorativo. Se si hanno molti soldi e si vuole fare imprenditoria immobiliare, ci sono buone possibilitį di aumentare notevolmente il proprio capitale. Idem dicasi nel campo automobilistico e trasporto in genere (apertura di concessionarie o ricambistica, ecc...ecc...). Ma sono tutte attivitį che richiedono un notevole capitale iniziale (da 500 mila Euro in su). É un capitale non "importante" che in Italia non ci faresti grandi cose, invece in Brasile, in 5-10 anni puó avere ritorni esponenziali. Ma da quello che scrivi e che chiedi, presumo che tu non sia interessato a questo aspetto del Brasile.

Se ti fai un giro nel Forum, troverai molti argomenti in varie sezioni, che potranno illuminarti molto sull'argomento da te posto. Tieni comunque presente che il Brasile, cosķ come tutto il Globo, é in evoluzione ed in fermento. Prevedere o consigliare scelte per il futuro medio ed anche breve, é praticamente impossibile. In 2-3-4 anni potrį succedere di tutto e potrį succedere niente. Ormai il Mondo é una Lotteria.

Per quanto riguarda le ragazze brasiliane (mi sembra che ci sia qualche topic che tratta l'argomento in questo forum), l'unico consiglio che do a tutti, é quello di essere mooooooooooooooolto prudenti.
La morale, la cultura in senso lato, l'orgoglio, la dignitį intima, l'onore e tanti altri Valori umani che a noi italiani sono stati insegnati dalla Scuola e dalla Famiglia, in Brasile scarseggiano molto. Direi che sono valori rarissimi. Se ne deduce quindi, che la stragrande maggioranza dei fidanzamemti o matrimoni generati da "indescrivibili passioni" e da "amori scolpiti nell'infinto", naufragano miseramente dopo qualche anno, nelle sale dei tribunali brasiliani. Ovviamente, ci sono sempre le eccezioni. Ma restano appunto, delle ECCEZIONI.

Insomma, carissimo amico Luca65, non é che noi siamo meglio dei brasiliani, o i brasiliani sono meglio di noi. Non é assolutamento questo il problema. Il problema vero é che si creano inevitabilmente dei conflitti CULTURALI di convivenza. Usi e costumi diversi, educazioni diverse, senso civico differente, valore degli impegni verbali, modi di agire e di vedere le cose in modo diverso, ecc...ecc... sono tutti elementi che logorano la vita di coppia tra un italiano ed una brasiliana.
Io concluderei la mia riflessione dicendo che il rischio di tracollo matrimoniale (o di convivenza), tra un italiano ed una brasiliana é molto piś alto di un matrimonio tra due della stessa nazione. Poi, ovviamente, questi sono argomenti molto, ma molto intimi e personali.

Comunque, visto che stai usando molta prudenza e saggezza (fai bene), ti suggerisco di visitare altri forum tipo:

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

oppure:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

oppure
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Infine, aspetta che ti risponda anche l'amico Mister007. Lui vive da anni a Porto Seguro, conosce molto bene la realtį locale e sono sicuro che ti darį consigli migliori dei miei e comunque di "prima mano".
Ciao.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Luca65

Apprendista
Apprendista


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 29/07/11 03:34
Messaggi: 34
Luca65 is offline 

Localitą: Tolmezzo (Udine)





italy
MessaggioInviato: 29 Lug 2011 07:28:14    Oggetto: Cool Re: vivere in brasile......
Descrizione:
Rispondi citando

albatros ha scritto:
Luca65 ha scritto:
salve a tutti, sono luca, e vivo a udine.

l'anno scorso, durante una vacanza a porto seguro, ho conosciuto una splendida ragazza (o meglio l'avevo conosciuta in precedenza via internet), che si č molto affezionata a me, ci siamo incontrati di persona, ci siamo trovati benissimo insieme e ci siamo innamorati.
poi sono rientrato in italia, con tanta nostalgia.
in questo anno ci siamo sempre tenuti in contatto, ci vediamo ogni giorno in webcam; lei desidera fortemente che io vada a vivere con lei, a porto seguro, e a lavorare con lei (ha una sua piccola attivita').
non sono un imprenditore e non dispongo di capitali tali da fare investimenti, anzi.
in italia ormai non mi rimangono molte prospettive, e la decisione č praticamente presa, o quasi.
mi rimangono pero' dei dubbi, riguardo alla vita in brasile; ho letto cose molto contrastanti circa il vivere la' (non come turista); la miseria, la violenza, la sanita', il lavoro e tutto cio' che riguarda il vivere quotidiano.
il posto č fantastico, ma ammetto di avere qualche timore, ho ancora qualche dubbio, so bene che non č semplice.
ma porto seguro č diventata cosi' pericolosa per uno straniero ??
č ovvio che le cose positive e negative ci sono ovunque, ma se mi date qualche dritta mi fate un enorme favore !!!

avete consigli o suggerimenti da darmi ??

grazie !!!!!!!!

Carissimo Luca65, vedo che sei nuovo (indendevo dire nel Forum Very Happy ), ben venuto tra noi.

Per quanto riguarda la tua domanda, alla quale sembra facile rispondere, ma invece non lo é, non posso fare altro che quotare totalmente tutto ció che ha scritto Doctor. Doctor ha scritto la veritį. É come se avesse scattato una fotografia sulla realtį brasiliana.
Tuttavia, va anche detto che in Brasile qualche cencio di cosa interessante, ancora c'é, ma sono proprio pochissime cose e che possono interessare solo alcuni. Mi riferisco per esempio al campo lavorativo. Se si hanno molti soldi e si vuole fare imprenditoria immobiliare, ci sono buone possibilitį di aumentare notevolmente il proprio capitale. Idem dicasi nel campo automobilistico e trasporto in genere (apertura di concessionarie o ricambistica, ecc...ecc...). Ma sono tutte attivitį che richiedono un notevole capitale iniziale (da 500 mila Euro in su). É un capitale non "importante" che in Italia non ci faresti grandi cose, invece in Brasile, in 5-10 anni puó avere ritorni esponenziali. Ma da quello che scrivi e che chiedi, presumo che tu non sia interessato a questo aspetto del Brasile.

Se ti fai un giro nel Forum, troverai molti argomenti in varie sezioni, che potranno illuminarti molto sull'argomento da te posto. Tieni comunque presente che il Brasile, cosķ come tutto il Globo, é in evoluzione ed in fermento. Prevedere o consigliare scelte per il futuro medio ed anche breve, é praticamente impossibile. In 2-3-4 anni potrį succedere di tutto e potrį succedere niente. Ormai il Mondo é una Lotteria.

Per quanto riguarda le ragazze brasiliane (mi sembra che ci sia qualche topic che tratta l'argomento in questo forum), l'unico consiglio che do a tutti, é quello di essere mooooooooooooooolto prudenti.
La morale, la cultura in senso lato, l'orgoglio, la dignitį intima, l'onore e tanti altri Valori umani che a noi italiani sono stati insegnati dalla Scuola e dalla Famiglia, in Brasile scarseggiano molto. Direi che sono valori rarissimi. Se ne deduce quindi, che la stragrande maggioranza dei fidanzamemti o matrimoni generati da "indescrivibili passioni" e da "amori scolpiti nell'infinto", naufragano miseramente dopo qualche anno, nelle sale dei tribunali brasiliani. Ovviamente, ci sono sempre le eccezioni. Ma restano appunto, delle ECCEZIONI.

Insomma, carissimo amico Luca65, non é che noi siamo meglio dei brasiliani, o i brasiliani sono meglio di noi. Non é assolutamento questo il problema. Il problema vero é che si creano inevitabilmente dei conflitti CULTURALI di convivenza. Usi e costumi diversi, educazioni diverse, senso civico differente, valore degli impegni verbali, modi di agire e di vedere le cose in modo diverso, ecc...ecc... sono tutti elementi che logorano la vita di coppia tra un italiano ed una brasiliana.
Io concluderei la mia riflessione dicendo che il rischio di tracollo matrimoniale (o di convivenza), tra un italiano ed una brasiliana é molto piś alto di un matrimonio tra due della stessa nazione. Poi, ovviamente, questi sono argomenti molto, ma molto intimi e personali.

Comunque, visto che stai usando molta prudenza e saggezza (fai bene), ti suggerisco di visitare altri forum tipo:

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

oppure:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

oppure
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Infine, aspetta che ti risponda anche l'amico Mister007. Lui vive da anni a Porto Seguro, conosce molto bene la realtį locale e sono sicuro che ti darį consigli migliori dei miei e comunque di "prima mano".
Ciao.


ciao albatros,

ho gia' girato un po' il forum, ed č estremamente interessante !!!
sei stato gentilissimo e hai esposto le cose in maniera molto chiara a priva di ipocrisia e preconcetti.
quindi la realta' brasiliana, per noi italiani, non pensi sia sostenibile o comunque sia di difficile assimilazione; ed č dura come dice l'amico doctor.
certo non mi aspettavo potesse essere una passeggiata, ma č addirittura peggio di quanto pensassi.
quello che dici č assolutamente vero, culture diverse, teste diverse, idee diverse, usi de costumi diversi.
naturlamnet conta molto anche l'esperienza personale !!

per quanto riguarda il lavoro, non posso certo permettermi certi investimenti, anzi, direi che non sono messo bene economicamente !!!
quindi, posso escludere certi tipi di affari (magari fosse possibile !!).
posso solo trovarmi un lavoro qualunque.....

per quanto riguarda la donna, almeno per quello, posso ritenermi fortunato (l'eccezione ????); č una ragazza con dei principi, lavoratrice, testa sulle spalle e di una certa intelligenza, oltre che dolcissima e di gran cuore; nel mio breve periodo a porto seguro mi č sempre stata vicino e non si č mai permessa di chiedermi un centavos.
la sua famiglia č splendida, molto religiosa (come č loro costume) e super-ospitale; certo non naviga nell'oro, ma mi ha ospitato a casa sua per 3 settimane, offrendomi vitto ed alloggio, senza chiedermi mai nulla.
ero io ad offrire spontaneamente.....
non ci vediamo da un anno (fisicamente almeno), e mi chiede in continuazione di andare da lei, pur sapendo che non sono benestante, anzi; e mi aspetta subito, in agosto.
comunque.....
perderla mi darebbe un gran dolore, a lei pure, ma a volte č necessario fare scelte dure, no ???
sono prudente, certo, non sono scelte facili.....

aspetto con ansia l'opinione dell'amico mister su PORTO SEGURO !!!!!!!!

un'ultima cosa; tu vivi in brasile, posso chiederti un'opinione strettamente personale su come si vive da quelle parti, quali sono le principali diffcolta' pratiche e naturalmente quali sono le cose positive del brasile ??
perche' in fondo č un gran bel paese, o no ?


ciao !!!

Cool
Torna in cima
Profilo Messaggio privato MSN Messenger
albatros

Admin
Admin


Admin

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 31/12/10 04:57
Messaggi: 758
albatros is offline 

Localitą: Salvador





brazil
MessaggioInviato: 29 Lug 2011 07:51:48    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Luca, non é che non voglio risponderti, ci mancherebbe!! Ma é che ho paura di cadere nella monotia di ripetere sempre le stesse cose.
Nel forum troveria ogni notizia che ti potrį interessare, troverai anche le mie opinioni sul Brasile (passate e attuali). Comunque rispondo sinteticamente ad una tua domanda e ad una tua previsione:
1. Si, vivo in Brasile da 12 anni; attualmente sto a Salvador. Ma sono giį in procinto di spiccare di nuovo il volo (gli albatros non stanno mai fermi Laughing Wink ).
2. Avrai moltissime difficoltį a trovare un lavoro. Sarebbe piś giusto dire che non lo troverai, se non lavorando gratis.
Ciao
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Luca65

Apprendista
Apprendista


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 29/07/11 03:34
Messaggi: 34
Luca65 is offline 

Localitą: Tolmezzo (Udine)





italy
MessaggioInviato: 29 Lug 2011 08:07:12    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

albatros ha scritto:
Luca, non é che non voglio risponderti, ci mancherebbe!! Ma é che ho paura di cadere nella monotia di ripetere sempre le stesse cose.
Nel forum troveria ogni notizia che ti potrį interessare, troverai anche le mie opinioni sul Brasile (passate e attuali). Comunque rispondo sinteticamente ad una tua domanda e ad una tua previsione:
1. Si, vivo in Brasile da 12 anni; attualmente sto a Salvador. Ma sono giį in procinto di spiccare di nuovo il volo (gli albatros non stanno mai fermi Laughing Wink ).
2. Avrai moltissime difficoltį a trovare un lavoro. Sarebbe piś giusto dire che non lo troverai, se non lavorando gratis.
Ciao


ok, non preoccuparti, sto gia' sbirciando nel forum in lungo ed in largo !!!
grazie comunque !!!
Wink

ciao !!!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato MSN Messenger
aivlispink

Nuovo
Nuovo


Iscritti

Sesso: Sesso:Femmina
Etą: 35
Registrato: 28/02/12 20:05
Messaggi: 1
aivlispink is offline 







italy
MessaggioInviato: 28 Feb 2012 20:33:31    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

ciao a tutti, sono tornata dal mio terzo viaggio in brasile e mi sono innamorata di porto seguro. stavo pensando con la mia famiglia di aprire una pousada proprio a porto seguro ma NON lasciando il lavoro in italia ( lavoriamo solo l'estate), ho pensato che si potrebbe fare l'estate in italia e l'inverno in brasile facendo i turni ecc anche perche se decidessimo di fare questo grande passo dovremmo trasferire definitivamente in brasile tanti cani e gatti( 9 cani e 13 gatti) quindi sarebbe una spesa non indifferente di biglietti vaccini ecc... certo, dopo che ho letto quello che avete scritto un po mi sono spaventata... questa attivita' vorremmo aprirla anche perche per come sta andando l'italia, e' meglio avere qualcosa dove poter contare un domani. pero' non mi va nemmeno di investire dove non conviene... ho conosciuto qualche italiano li' ma non mi e' sembrato cosi disastroso come lo avete descritto voi, pero' magari non me l'hanno detto... puo' essere qualsiasi cosa... voi cosa ci suggerite?... io ho 28 anni e i miei genitori sono giovani mia madre ha 46 anni. sono un po indecisa ma vorrei dare una svolta alla vita. io ho pensato che una pousada sia l'ideale perche oltre a lavorare e' anche una sistemazione per il relax dopo una stagione stressante qui in italia...in piu' porto seguro credo che stia crescendo sempre di piu' turisticamente... ma questa e' l'impressione che mi ha dato solo visitandola... se voi potete darmi qualche dritta ve ne sarei immensamente grata.ciao
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
sabai

Apprendista
Apprendista


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Etą: 49
Registrato: 22/12/11 16:12
Messaggi: 33
sabai is offline 







italy
MessaggioInviato: 02 Mar 2012 02:40:31    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Sģ,Aspetta e spera mister007 lo specialista di Porto Seguro. Laughing
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Gaścha

Apprendista
Apprendista


Iscritti

Sesso: Sesso:Femmina

Registrato: 23/01/12 00:47
Messaggi: 41
Gaścha is offline 







italy
MessaggioInviato: 06 Mar 2012 01:48:58    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ciao ragazzi!
Ho trovato la risposta di Doctor pesante...io sono brasiliana, vivo in Italia.
Ho studiato in scuola e universita pubblica in Brasile e ho avuto sempre ottimi professori e un'ottima educazione. Niente paragonato ad Oxford, giustamente, ma mi č bastato per vincere una borsa di studio in una universita italiana, erano 6 posti per tutto il mondo e io non sono una intelligentona. La mia bimba va a scuola pubblica qui in Italia, e ha l'educazione che ho avuto io. Forse studia gli egiziani in quarta quando io li ho studiati in seconda media...ma questo mi fa meno di lei?
Quanto alla sicurezza. Basta cercare casa o appartamento in zone pił tranquille, ci sono. E non mettersi nei casini.
Forse vengo da una realtą del sud del Brasile,dove forse non ci sono le problematiche del nord. Ma anche li abbiamo tanti problemi e posso dire, che oggi, dopo quasi 12 anni di Italia, la si sta un amore! Si puņ avere un'assistenza sanitaria, andare a scuola, avere tanti amici, lavorare...amare!
Forse l'italiano vuole trovare lo stesso potere d'acquisto che ha qui in Italia una volta in Brasile, forse vuole la stessa educazione, sanitą ecc. Si trovano, si paga di pił ma c'č. Sono scelte.
umanamente in Brasile si sta anni luce mooooolto meglio dell'Italia.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
albatros

Admin
Admin


Admin

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 31/12/10 04:57
Messaggi: 758
albatros is offline 

Localitą: Salvador





brazil
MessaggioInviato: 06 Mar 2012 04:25:45    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Mah......................
Personalmente, dopo mesi di lunghe ed approfondite riflessioni, e dopo mille domande che mi sono posto, ho deciso di cambiare aria.
Tra pochi mesi lasceró definitivamente il Brasile. Lasceró quel Brasile che tanto mi affascinó 12 anni fa, quando arrivai la prima volta in questa Terra. Rimasi talmente incantato ed appassionato dal Brasile, che mi autocostrinsi a restare in questa nazione anche da clandestino. Ne valse la pena, e non me ne sono mai pentito.

Purtroppo, adesso il mondo é cambiato, e con esso é cambiato anche il Brasile. Sicuramente, tra tutte le nazioni, il Brasile é stata quella che é cambiata piś velocemente, ma raramente in meglio.
Solo i ciechi non vedono che il Brasile é un Paese esageratamente "squilibrato".
Ha una valuta (il Real) a livello occidentale, ma ha uno stato sociale a livello del Mozambico o del Timor Est.
Solo gli stolti non vedono che muoiono AMMAZZATI piś cittadini in Brasile, che in tutti gli attuali teatri di guerra sparsi nel mondo.
Solo gi sprovveduti intravedono possibiltį di sviluppo VERO e REALE in Brasile, poiché non conoscono la irrazionale, banale e melmosa burocrazia brasiliana. Probabilmente non conoscono nemmeno i tassi bancari VERI (leggasi da USURAI) che si pagano alle banche brasiliane. Attualmente in Brasile guadagna bene solo chi ha giį le attivitį ben avviate, ma appena possono cambiano aria. Il Brasile é TOTALMENTE delle multinazionali.
In Brasile non c'é piś posto per i piccoli. Con l'attuale costo della vita, e senza nessun welfare o ammortizzatore sociale, il piccolo ha solo due scelte: delinquere o vivere nelle favelas.

Se é vero che ogni nazione ha una propria pecularietį ed una propria caratteristica, il Brasile negli ultimi anni ha subito un danno notevole e forse irreversibile. Ha perso le sue connotazioni e le sue accattivanti bellezze sociali. Il Brasile non é piś il Paese della semplicitį e delle spiagge naturali e selvagge. Non é piś il Paese dell'allegria e del Carpe Diem. Il Brasile, ma in particolrae il Nordest, é un immenso territorio di guerra "a cielo aperto". E come in tutte le guerre, si salvi chi puó. Come in tutte le guerre, vengono ignorate le leggi e le norme scritte, cedendo il posto alle "leggi" delle armi, delle violenze e del bonsenso.
Mi duole dover scrivere queste riflessioni, ma purtroppo sento che sono la realtį. A volte mi sento come se mi avesse tradito una bellissima donna. Tuttavia, come dicono da queste parti "foi bom até que durou". Very Happy Wink

Lasceró il Brasile senza alcun rimpianto e senza alcun rancore. Anzi, lo ringrazieró sempre per tutto ció che mi ha insegnato e per tutto ció che mi ha regalato. Purtroppo, l'attuale Brasile non é piś il mio Brasile.

Molto probabilmente, la mia nuova meta sarį un paese asiatico.
Voglio scoprire nuove culture, nuove cittį, nuove lingue, nuove spiagge, nuove emozioni, nuove tradizioni e soprattutto riassaporare il piacere di camminare per strada a qualsiasi ora del giorno e della notte, senza il timore di vedermi una pistola spianata contro, solo per sottrarmi pochi Reais.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Gaścha

Apprendista
Apprendista


Iscritti

Sesso: Sesso:Femmina

Registrato: 23/01/12 00:47
Messaggi: 41
Gaścha is offline 







italy
MessaggioInviato: 06 Mar 2012 05:20:30    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Shocked
Non ho parole...anche se penso diversamente. Hai ragione su molte cose...altre no.
Come detto prima, forse perché vengo da una realtą senza tutta questa disparitą e violenza.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
albatros

Admin
Admin


Admin

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 31/12/10 04:57
Messaggi: 758
albatros is offline 

Localitą: Salvador





brazil
MessaggioInviato: 06 Mar 2012 06:56:34    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Gaścha ha scritto:
Shocked
Non ho parole...anche se penso diversamente. Hai ragione su molte cose...altre no.
Come detto prima, forse perché vengo da una realtą senza tutta questa disparitą e violenza.


Cara Signora, capisco e giustifico il tuo disappunto. Ma qui non é questione di come la pensi o di come non la pensi. Qui é questione di rappresentare LA REALTĄ, e non le opinioni.
É ovvio che il Brasile non é solo Salvador, Rio, Fortaleza, Recife, Maceió, Sćo Paolo, ecc...ecc... Peró devi prendere atto che queste cittį sono BRASILIANE, e non tedesche o cinesi.
É ovvio anche che probabilmente ci saranno delle cittį brasiliane in cui si vive molto meglio dell'Italia, della Germania o della Svizzera. Peró io non le conosco, e se esistono, saranno delle rare eccezioni.
Cara signora, una nazione non si valuta piś solo per la sua estensione geografica, o per il numero dei suoi abitanti o per il clima tropicale. Oggi, grazie ad internet, di ogni nazione possiamo sapere praticamente tutto, ed in tempo reale.

Per esempio, oggi sappiamo che in Brasile ogni anno vengono ammazzate circa 115.000 (diconsi centoquindicimila) persone
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Per esempio sappiamo che 1 Kg. di pane, 1 litro di latte, un biglietto per l'autobus urbano, 1 Kg. di pasta, 1 minuto di telefono cellulare,1 Litro di olio, ecc...ecc... costano di piś e molto di piś che in qualsiasi paese europeo.
Per esempio sappiamo che in tutte le cittį del nordest e del nord del Brasile, solo il 15-20% delle abitazioni dispongono della rete fognante. E sappiamo anche che ogni anno muoiono migliaia di persone per la dengue, per la malaria, per l'epatite B, per la tubercolosi, per la gastroenterite acuta, e per altre malattie infettive, derivanti dalle fogne a cielo aperto e dalla sporcizia che si accumula nelle strade, o dovuta alla pessima igiene di TUTTI i locali publlici, che nessuno controlla seriamente.
Vede cara signora, queste non sono opinioni, ma dati di fatto. Lei accennava alla cultura. Io non metto assolutamente in dubbio il suo sapere e le sue qualitį culturali. Ma mi consenta di dire che lei rappresenta una delle poche eccezioni. In Brasile la Scuola non esiste. Esistono invece delle "aziende" che si chiamano scuole e che vendono la cultura. Gli alunni non sono Studenti, ma sono Clienti dell'azienda chiamata scuola.
Se veramente in Brasile esistesse la Cultura, non esisterebbe tanta criminalitį, non esisterebbero tanti drammatici allagamenti cittadini (dovuti TUTTI agli intasamenti delle fogne o dei fossi otturatisi con le migliaia e migliaia di buste di plastica e porcherie varie, che i "colti" buttano in strada), non esisterebbero tante malattie infettive, non esisterebbero spiagge affollate di bagnanti ma che non hanno un cesso dove andare a pisciare durante il giorno (gli uomini si accostano ai muri o alle macchine e pisciano, le donne entrano in acqua, si inginocchiano e pisciano pure loro), non esisterebbero migliaia di cretini che mettono la radio di casa o della macchina a tutto volume (di giorno e di notte) creando enormi disagi a tutti (ogni tanto me ammazzano pure qualcuno).
Vede cara signora, una nazione si valuta anche per questi "piccoli dettagli", e non solo per i soldi o per il clima tropicale.
Comunque, anche limitandoci al piś banale rapporto tra costi e benefici, in questo momento storico il Brasile é un fallimento per viverci, sia da single che con la famiglia.
Cordialmente
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
sabai

Apprendista
Apprendista


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Etą: 49
Registrato: 22/12/11 16:12
Messaggi: 33
sabai is offline 







italy
MessaggioInviato: 06 Mar 2012 16:53:54    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Albatros ti ringrazio per l'analisi cruda ma sincera.
Io dopo 13 vacanze in Thai,ho deciso di provare il Brasile.
Veramente ero gią stato a Recife e non mi era piaciuto,ma per motivi anche miei personali. Cosģ voglio riprovare stavolta a Fortaleza il prossimo mese.
Comunque sono stato anche a Cuba (anzi mi ci sono sposato) e Repubblica Dominicana.
Perņ la mia č l'esperienza da turista,anche se non viaggi organizzati da Tour Operator,ma sempre fai da te.
Apparentemente la Thai č il paese favorito per viverci,ma attenzione perchč uno che ho conosciuto ci ha creduto troppo,ed č finito col suicidarsi,in Thai.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
doctor

Apprendista
Apprendista


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 12/02/11 17:02
Messaggi: 83
doctor is offline 







italy
MessaggioInviato: 07 Mar 2012 21:32:17    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Gaścha ha scritto:
Ciao ragazzi!
Ho trovato la risposta di Doctor pesante...io sono brasiliana, vivo in Italia.
Ho studiato in scuola e universita pubblica in Brasile e ho avuto sempre ottimi professori e un'ottima educazione. Niente paragonato ad Oxford, giustamente, ma mi č bastato per vincere una borsa di studio in una universita italiana, erano 6 posti per tutto il mondo e io non sono una intelligentona. La mia bimba va a scuola pubblica qui in Italia, e ha l'educazione che ho avuto io. Forse studia gli egiziani in quarta quando io li ho studiati in seconda media...ma questo mi fa meno di lei?
Quanto alla sicurezza. Basta cercare casa o appartamento in zone pił tranquille, ci sono. E non mettersi nei casini.
Forse vengo da una realtą del sud del Brasile,dove forse non ci sono le problematiche del nord. Ma anche li abbiamo tanti problemi e posso dire, che oggi, dopo quasi 12 anni di Italia, la si sta un amore! Si puņ avere un'assistenza sanitaria, andare a scuola, avere tanti amici, lavorare...amare!
Forse l'italiano vuole trovare lo stesso potere d'acquisto che ha qui in Italia una volta in Brasile, forse vuole la stessa educazione, sanitą ecc. Si trovano, si paga di pił ma c'č. Sono scelte.
umanamente in Brasile si sta anni luce mooooolto meglio dell'Italia.


Non credo di essere stato pesante,quello che ho detto lo ha confermato e meglio esposto Albatros che in Brasile ci ha vissuto a lungo e non da turista.
Riguardo a te "UCCELLACCIO" anche se ti conosco solo attraverso gli scritti sono sicuro che la tua scelta č stata ben ponderata.Ti auguro tutto il bene e tienimi aggiornato perchč lo sai che da un pņ di tempo il pensiero di invecchiare in Brasile sta diventando sempre pił flebile , mentre sta diventando quasi concreto quello di cambiare aria; attento allora che se mi porterai a conoscenza di buone e belle situazioni potrei anche raggiungerti!!!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Gianbaiano

Apprendista
Apprendista


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Etą: 62
Registrato: 18/01/11 00:49
Messaggi: 44
Gianbaiano is offline 

Localitą: Sitio do Conde ( Bahia)
Interessi: Turismo
Impiego: Proprietario residence "Casa Branca"
Sito web: http://www.portaldocon...


brazil
MessaggioInviato: 07 Mar 2012 23:12:15    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Scusate ma sembra che ci sia un fuggi fuggi generale dal Brasile !! Ho letto attentamente quello che ha scritto Albatros e condivido , ma arrivare a cambiare paese mi sembra esagerato ! La prima volta che ho messo piede in Brasile era il 1990 da turista e poi non me ne sono pił staccato fino ad arrivare a viverci stabilmente da 2 anni ! E' vero sono cambiate molte cose , ma secondo me in meglio e non in peggio , e non farei di un'erba un fascio !! Il Brasile e' un paese enorme con molte risorse , tutte da scoprire ! Se chi decide di andarsene da qui , si vede che le ha scoperte tutte . Salvador non e' da meno di Bari o Napoli ( per fare un esempio , perché ci ho vissuto ) sono metropoli con i loro pro e i contro come tutte . Ma non l'ho scelta per viverci ! Poi bisogna sempre vedere cosa una persone vuole e cerca nel Brasile per lasciare l'Italia . Io solo tranquillitą , serenitą e contatto diretto con la natura e questo mi basta per restare fino alla fine dei miei giorni ! Tutto il resto e' noia ( diceva Califano ) .
Buon viaggio a chi parte e buon soggiorno a chi resta .
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Skype
albatros

Admin
Admin


Admin

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 31/12/10 04:57
Messaggi: 758
albatros is offline 

Localitą: Salvador





brazil
MessaggioInviato: 10 Mar 2012 01:18:46    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

doctor ha scritto:
Gaścha ha scritto:
Ciao ragazzi!
Ho trovato la risposta di Doctor pesante...io sono brasiliana, vivo in Italia.
Ho studiato in scuola e universita pubblica in Brasile e ho avuto sempre ottimi professori e un'ottima educazione. Niente paragonato ad Oxford, giustamente, ma mi č bastato per vincere una borsa di studio in una universita italiana, erano 6 posti per tutto il mondo e io non sono una intelligentona. La mia bimba va a scuola pubblica qui in Italia, e ha l'educazione che ho avuto io. Forse studia gli egiziani in quarta quando io li ho studiati in seconda media...ma questo mi fa meno di lei?
Quanto alla sicurezza. Basta cercare casa o appartamento in zone pił tranquille, ci sono. E non mettersi nei casini.
Forse vengo da una realtą del sud del Brasile,dove forse non ci sono le problematiche del nord. Ma anche li abbiamo tanti problemi e posso dire, che oggi, dopo quasi 12 anni di Italia, la si sta un amore! Si puņ avere un'assistenza sanitaria, andare a scuola, avere tanti amici, lavorare...amare!
Forse l'italiano vuole trovare lo stesso potere d'acquisto che ha qui in Italia una volta in Brasile, forse vuole la stessa educazione, sanitą ecc. Si trovano, si paga di pił ma c'č. Sono scelte.
umanamente in Brasile si sta anni luce mooooolto meglio dell'Italia.


Non credo di essere stato pesante,quello che ho detto lo ha confermato e meglio esposto Albatros che in Brasile ci ha vissuto a lungo e non da turista.
Riguardo a te "UCCELLACCIO" anche se ti conosco solo attraverso gli scritti sono sicuro che la tua scelta č stata ben ponderata.Ti auguro tutto il bene e tienimi aggiornato perchč lo sai che da un pņ di tempo il pensiero di invecchiare in Brasile sta diventando sempre pił flebile , mentre sta diventando quasi concreto quello di cambiare aria; attento allora che se mi porterai a conoscenza di buone e belle situazioni potrei anche raggiungerti!!!


Ciao Doctor.
Stai tranquillo. Io posso emigrare, ma il forum sta sempre aperto ed i microfoni stanno sempre accesi Very Happy Wink Questo é il bello dei forum (a differenza dei facebook e dei twiter, dove dopo 2-3 ore, le notizie giį vengono sommerse e spariscono).
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
mister07

Appassionato
Appassionato


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Etą: 61
Registrato: 15/01/11 21:50
Messaggi: 115
mister07 is offline 

Localitą: Torino
Interessi: viaggi,internet,immobiliare
Impiego: imprenditore/immobiliare
Sito web: http://brasilcase.it


italy
MessaggioInviato: 10 Mar 2012 21:52:32    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

In merito a quanto dice Albatros il Brasile purtroppo non č piu' un paese da vivere con una rendita medio bassa.
Tutto č aumentato e il costo della vita č pari all'Italia se non superiore per vivere all'Europea.
Dieci anni fą spendevo un terzo di quanto si spende adesso.
Ci sono posti come le isole Canarie dove la vita costa un 30% meno dell'Italia e si ottiene la residenza in 15 giorni e si puņ attivare un'attivitą senza tanti impedimenti,fą parte dell'Europa anche se di fronte l'africa a 4 ore di volo dall'Italia.
La Thailandia č una meta che mi attrae poco per il clima e il modo di vivere decisamente diverso dal nostro e anche li' vivere da europei costa caro.
Il popolo č sorridente ma falso nei nostri confronti poichč siamo dei farang con le tasche piene ai loro occhi.
Io che sono un razionale non riuscirei a vivere in quel paese,freferisco il Brasile con tutti i suoi difetti anche se la mia madre patria č l'italia.
In ogni caso il nord est del Brasile č ottimo per vivere 3-6 mesi l'anno grazie al clima e il popolo cordiale e simile al nostro.
Ovviamente necessita una rendita di minimo 1000 euro a persona avendo una casa propria per trascorrere il periodo senza preoccupazioni e si consiglia un'assicurazione infortuni e malattia.
Il discorso investimenti immobiliari č diverso e coloro che hanno saputo investire negli anni passati ne godono i frutti.
Tuttora si puņ ancora acquistare bene poichč dopo i mondiali del 2014 gli immobili avranno delle valutazioni alla pari dell'Europa.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
albatros

Admin
Admin


Admin

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 31/12/10 04:57
Messaggi: 758
albatros is offline 

Localitą: Salvador





brazil
MessaggioInviato: 10 Mar 2012 22:42:08    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

mister07 ha scritto:
In merito a quanto dice Albatros il Brasile purtroppo non č piu' un paese da vivere con una rendita medio bassa.
Tutto č aumentato e il costo della vita č pari all'Italia se non superiore per vivere all'Europea.
Dieci anni fą spendevo un terzo di quanto si spende adesso.
Ci sono posti come le isole Canarie dove la vita costa un 30% meno dell'Italia e si ottiene la residenza in 15 giorni e si puņ attivare un'attivitą senza tanti impedimenti,fą parte dell'Europa anche se di fronte l'africa a 4 ore di volo dall'Italia.
La Thailandia č una meta che mi attrae poco per il clima e il modo di vivere decisamente diverso dal nostro e anche li' vivere da europei costa caro.
Il popolo č sorridente ma falso nei nostri confronti poichč siamo dei farang con le tasche piene ai loro occhi.
Io che sono un razionale non riuscirei a vivere in quel paese,freferisco il Brasile con tutti i suoi difetti anche se la mia madre patria č l'italia.
In ogni caso il nord est del Brasile č ottimo per vivere 3-6 mesi l'anno grazie al clima e il popolo cordiale e simile al nostro.
Ovviamente necessita una rendita di minimo 1000 euro a persona avendo una casa propria per trascorrere il periodo senza preoccupazioni e si consiglia un'assicurazione infortuni e malattia.
Il discorso investimenti immobiliari č diverso e coloro che hanno saputo investire negli anni passati ne godono i frutti.
Tuttora si puņ ancora acquistare bene poichč dopo i mondiali del 2014 gli immobili avranno delle valutazioni alla pari dell'Europa.


Mister, quello che dici é vero. Ma tu ti sei limitato solo ed esclusivamente agli aspetti economici e finanziari; insomma hai considerato solo i soldi, che comunque anche questo aspetto come tu stesso hai evidenziato, é molto negativo. Infatti hai affermato che per vivere dignitosamete in Brasile occorrono circa 1000 Euro al mese, avendo una casa propria. Bhé, se la dobbiamo dire tutta, anche in Italia se hai una casa ed una rendita da 1000 Euro al mese, puoi vivere dignitosamente in piccoli paesotti di provincia, magari anche vicino al mare. Peró hai anche il medico, le medicine e gli ospedali gratis. Hai i carabinieri e la polizia che funzionano. Hai la scuola (ottima) gratis. Se te la passi VERAMENTE male, hai anche un Welfar che in qualche modo ti aiuta. Di tutta questa roba, in Brasile non esiste nulla. Ma soprattutto in Italia ed in Tailandia puoi camminare liberamente per le strade, di giorno e di notte, senza alcun problema. In Brasile, in TUTTO il nordest, dopo le 20,00 é COPRIFUOCO generale. Insomma, se si ammazzano 115.000 persone l'anno, non ci vuole molto a ad imaginare "la bella vita" che si vive in Brasile.
Inoltre, il numero di morti ammazzati cosķ alto, é inevitabilmente il risultato disastroso di una lunga serie di aspetti negativi esistenti nella societį brasiliana (leggi totalmente ignorate, polizia corrotta e/o associata con i criminali, politici che fanno finta di non vedere nulla, scuola e cultura praticamente inesistente, magistratura corrotta ed accomodante, nepotismo diffuso come e piś dell'Italia), nella quale societį brasiliana, per viverci bisogna spendere anche molto di piś dei paesi europei e/o asiatici. Insomma, in 5-10 anni il Brasile si é suicidato.
Io non so se la storia saprį riconoscere che Lula, in realtį ha danneggiato il Brasile. Un vero leader politico o un vero statista, deve saper EQUILIBRARE e DOSARE la crescita del proprio popolo; deve saper guardare lontano e soprattutto deve saper conoscere le caratteristiche ed i limiti del proprio popolo.
Ad essere sinceri, Lula ha VENDUTO alle multinazionali ma soprattutto alle banche, il Brasile ed il Popolo brasiliano. Altro che progresso!!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
mister07

Appassionato
Appassionato


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Etą: 61
Registrato: 15/01/11 21:50
Messaggi: 115
mister07 is offline 

Localitą: Torino
Interessi: viaggi,internet,immobiliare
Impiego: imprenditore/immobiliare
Sito web: http://brasilcase.it


italy
MessaggioInviato: 11 Mar 2012 01:29:44    Oggetto: Great ! 
Descrizione:
Rispondi citando

albatros ha scritto:
mister07 ha scritto:
In merito a quanto dice Albatros il Brasile purtroppo non č piu' un paese da vivere con una rendita medio bassa.
Tutto č aumentato e il costo della vita č pari all'Italia se non superiore per vivere all'Europea.
Dieci anni fą spendevo un terzo di quanto si spende adesso.
Ci sono posti come le isole Canarie dove la vita costa un 30% meno dell'Italia e si ottiene la residenza in 15 giorni e si puņ attivare un'attivitą senza tanti impedimenti,fą parte dell'Europa anche se di fronte l'africa a 4 ore di volo dall'Italia.
La Thailandia č una meta che mi attrae poco per il clima e il modo di vivere decisamente diverso dal nostro e anche li' vivere da europei costa caro.
Il popolo č sorridente ma falso nei nostri confronti poichč siamo dei farang con le tasche piene ai loro occhi.
Io che sono un razionale non riuscirei a vivere in quel paese,freferisco il Brasile con tutti i suoi difetti anche se la mia madre patria č l'italia.
In ogni caso il nord est del Brasile č ottimo per vivere 3-6 mesi l'anno grazie al clima e il popolo cordiale e simile al nostro.
Ovviamente necessita una rendita di minimo 1000 euro a persona avendo una casa propria per trascorrere il periodo senza preoccupazioni e si consiglia un'assicurazione infortuni e malattia.
Il discorso investimenti immobiliari č diverso e coloro che hanno saputo investire negli anni passati ne godono i frutti.
Tuttora si puņ ancora acquistare bene poichč dopo i mondiali del 2014 gli immobili avranno delle valutazioni alla pari dell'Europa.


Mister, quello che dici é vero. Ma tu ti sei limitato solo ed esclusivamente agli aspetti economici e finanziari; insomma hai considerato solo i soldi, che comunque anche questo aspetto come tu stesso hai evidenziato, é molto negativo. Infatti hai affermato che per vivere dignitosamete in Brasile occorrono circa 1000 Euro al mese, avendo una casa propria. Bhé, se la dobbiamo dire tutta, anche in Italia se hai una casa ed una rendita da 1000 Euro al mese, puoi vivere dignitosamente in piccoli paesotti di provincia, magari anche vicino al mare. Peró hai anche il medico, le medicine e gli ospedali gratis. Hai i carabinieri e la polizia che funzionano. Hai la scuola (ottima) gratis. Se te la passi VERAMENTE male, hai anche un Welfar che in qualche modo ti aiuta. Di tutta questa roba, in Brasile non esiste nulla. Ma soprattutto in Italia ed in Tailandia puoi camminare liberamente per le strade, di giorno e di notte, senza alcun problema. In Brasile, in TUTTO il nordest, dopo le 20,00 é COPRIFUOCO generale. Insomma, se si ammazzano 115.000 persone l'anno, non ci vuole molto a ad imaginare "la bella vita" che si vive in Brasile.
Inoltre, il numero di morti ammazzati cosķ alto, é inevitabilmente il risultato disastroso di una lunga serie di aspetti negativi esistenti nella societį brasiliana (leggi totalmente ignorate, polizia corrotta e/o associata con i criminali, politici che fanno finta di non vedere nulla, scuola e cultura praticamente inesistente, magistratura corrotta ed accomodante, nepotismo diffuso come e piś dell'Italia), nella quale societį brasiliana, per viverci bisogna spendere anche molto di piś dei paesi europei e/o asiatici. Insomma, in 5-10 anni il Brasile si é suicidato.
Io non so se la storia saprį riconoscere che Lula, in realtį ha danneggiato il Brasile. Un vero leader politico o un vero statista, deve saper EQUILIBRARE e DOSARE la crescita del proprio popolo; deve saper guardare lontano e soprattutto deve saper conoscere le caratteristiche ed i limiti del proprio popolo.
Ad essere sinceri, Lula ha VENDUTO alle multinazionali ma soprattutto alle banche, il Brasile ed il Popolo brasiliano. Altro che progresso!!

--------------
Albatros nel mio post ho parlato anche di clima e di comportamenti dei popoli non solo del lato economico..
Ovviamente quello che offre l'Italia come assistenza sanitaria e istruzione non č paragonabile al Brasile e alla Thailandia.
In Brasile se stai male chiami il SAMU e ti ricoverano e tra l'italia e il Brasile c'č una convenzione in Thailandia se non paghi prima o hai una carta di credito carica non ti accettano.
La delinquenza ovviamente nelle grandi metropoli brasiliane č ancora diffusa e ci vorrą parecchio tempo per ridurla in modo accettabile.
Anche in Italia non si scherza ultimamente e di fatti di cronaca nera ne leggo tutti i giorni e ne parlano i telegiornali.
A me non piacerebbe vivere su un'isola deserta dove la vita č monotona e preferisco i centri urbani con gli annessi e connessi.
Qualora decidi di trasferirti tienici informati e partecipi della tua nuova esperienza sul forum.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> IL BRASILE Tutti i fusi orari sono GMT + 9 ore
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





BRASILE 2014 topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008