Indice del forum

BRASILE 2014
Image and video hosting by TinyPic Image and video hosting by TinyPic


PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

IL V. CONSOLATO DI SALVADOR
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno


 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> PASSAPORTI E CONSOLATI
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
albatros

Admin
Admin


Admin

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 31/12/10 04:57
Messaggi: 758
albatros is offline 

Località: Salvador





brazil
MessaggioInviato: 21 Lug 2011 03:41:49    Oggetto:  IL V. CONSOLATO DI SALVADOR
Descrizione:
Rispondi citando

Corre voce che da qualche mese il V.Consolato di Salvador non dipenda piú da Rio de Janeiro, ma é stato aggregato al Consolato di Recife.
Da qualche anno sto avendo una fitta corrispondenza con il Consolato di Rio de Janeiro e con il V. consolato di Salvador.
Ne riporto alcune sintesi, poiché ritengo molto utile informare anche l'opinione pubblica, oltre agli altri uffici competenti. Inoltre, l'esperineza mi ha insegnato che la TRASPARENZA tra il cittadino ed i pubblici uffici favorisce sempre il cittadino.
Per ovvi motivi, cambieró il mio vero nome e cognome, continuando a chiamarmi in questa sede Franco Albatros.

La mia storia ebbe inizio alla fine dell'anno 2008.........


To: Uff segr DPSV ;
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
;
Cc:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
;
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
;
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
;
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
;
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
;
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Sent: Saturday, December 27, 2008 12:20 PM
Subject: Re: Franco Albatros: titolare di pensione n°xxxxxxxxx

Salve.
Oggi é il 27 dicembre del 2008 e molto probabilmente, tutti voi e le vostre famiglie, avete trascorso un felice o quantomeno un "normale" Natale. Quasi tutti avete consumato il tradizionale cenone della vigilia di Natale con i propri familiari e, chi ha potuto, ha fatto anche i regali ai propri cari ed agli amici. Regali e cenone che sono stati comprati e pagati con i vostri onesti stipendi e con le vostre oneste tredicesime. Ora tutti vi apprestate a trascorrere un'altra tradizionale, allegra e solenne festivitá qual é il Capodanno. Sono contentissimo per voi e vi auguro che tali rituali, di origine cattolica, li possiate ripetere per molti e molti anni.
L'unica cosa che mi rattrista non poco é che anch'io avrei voluto vivere almeno un attimo il clima e le sensazioni che tali festivitá generano e che voi avete provato. Purtroppo ció non mi é stato possibile, perché dal mese di settembre del 2008 non ho piú ricevuto il mio modestissimo, ma onesto anch'esso, assegno di pensione.
Quali sono i motivi? Perché non mi state inviando la mia pensione? Quale utile voi ne state traendo? Quale piacere sadico voi ne state assaporando? Quali sono le "cause tecniche" che producono tre mesi di ritardo (nell’Era Spaziale) per una consegna di un ASSEGNO PENSIONISTICO ? Quali sono i vantaggi professionali che ne traete da questa omissione di servizio? Quali sono i vantaggi economici, sociali e politici che ne traete da questo disservizio?
Vi prego di darmi una, almeno una sola, vera giustificazione a quanto sopra, ma giustifcazione vera e non vaghi termini tecnico-burocratici che significano tutto e niente, tipo "cause tecniche".
Cari signori, quando si ha fame non c'é "causa tecnica" che tenga!!!!
Non voglio stare qui a crearvi una crisi di coscienza o a tentare di stimolarvi inutilmente l'uso della MORALE (non só se ne valga la pena), voglio peró solo dirvi che per scrivervi questa mail, di sincera e motivata protesta, ho dovuto umilmente chiedere un prestito dell'equivalente di due Euro, per pagare il netcaffé da dove sto scrivendo.
Ho deciso di scrivervi questa mail dopo aver fatto varie telefonate al vice console italiano di Salvador, per sapere se era arrivato almeno uno dei miei tre assegni pensionistici. L'ultima telefonata l'ho fatta lunedí, 22 dicembre 2008. Non solo ho ricevuto risposta negativa, ma il vice console mi ha detto che gli uffici resteranno chiusi fino al 6 gennaio 2009. Quindi, adesso devo provvedere (non só come) al mio sostentamento sicuramente fino a quella data. Il "dopo" é affidato a voi ed al Padreterno.
Cari signori, pur essendo io un cattolico, non ho mai avuto la certezza dell'esistenza di Dio, ma se veramente esiste, affido a Lui la valutazione di questa triste e penosa vicenda ed il tipo di premiazione o di sanzione da dare o da infliggere ai responsabili.
Pur sapendo che taluni di voi sorrideranno con piacere sarcastico nel leggere questa mia mail, chiedo comunque a Lui che se deve esserci premiazione, sia la piú alta possibile e se deve esserci punizione, sia la piú atroce possibile. Ma la piú atroce.
Resto in attesa di rapide e chiare notizie. Nel frattempo auguro a tutti voi ed a tutti i vostri familiari un buon 2009.

Franco Albatros


Ultima modifica di albatros il 21 Lug 2011 03:45:07, modificato 1 volta in totale
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Adv



MessaggioInviato: 21 Lug 2011 03:41:49    Oggetto: Adv






Torna in cima
albatros

Admin
Admin


Admin

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 31/12/10 04:57
Messaggi: 758
albatros is offline 

Località: Salvador





brazil
MessaggioInviato: 21 Lug 2011 03:44:26    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

De: franco (francoalbatros@hotmail.com)

Enviada: segunda-feira, 12 de janeiro de 2009 12:49:09
Para: direzione esteri (vpaciullo@inpdap.gov.it)
Cc: gestcretot@inpdap.gov.it;
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
;
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
;
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
;
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Salve.
Oggi, 12 gennaio 2009 non ho ancora ricevuto nessun assegno delle mie pensioni di Ottobre, Novembre e Dicembre 2008. Non ho ricevuto nessuna risposta alla mia precedente mail del 27.12.2008. Sono in una situazione letteralmente disperata. Ditemi cosa devo fare. Grazie
Franco Albatros
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
albatros

Admin
Admin


Admin

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 31/12/10 04:57
Messaggi: 758
albatros is offline 

Località: Salvador





brazil
MessaggioInviato: 21 Lug 2011 03:47:23    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

De: Porcari Giorgio (gporcari@inpdap.gov.it)

Enviada: quarta-feira, 14 de janeiro de 2009 12:10:56
Para: rino.barbagli@esteri.it (rino.barbagli@esteri.it)
Cc: francoalbatros@hotmail.com (francoalbatros@hotmail.com)

Buongiorno!
Il pensionato in oggetto sta disperatamente invocando la consegna ,da parte di codesto Consolato,degli assegni pensionistici dal mese di Ottobre 2008 in poi.Poichè gli assegni medesimi risultano regolarmente emessi dalla Banca d'Italia si prega di voler chiarire i motivi di tale ritardo.
Si resta in attesa di urgente riscontro.

Cordiali saluti
Il Funzionario INPDAP
G.Porcari
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
albatros

Admin
Admin


Admin

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 31/12/10 04:57
Messaggi: 758
albatros is offline 

Località: Salvador





brazil
MessaggioInviato: 21 Lug 2011 03:51:42    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Da:Rino[mailto:rino.barbagli@esteri.it]
Inviato:mercoledì-14-gennaio-2009-17.54
A:Porcari--Giorgio
Oggetto: R: franco albatros: titolare di pensione n°10xxxxx1 residente i


Gentile Dottore,

ho ricevuto la Sua e.mail relativa al Signor Franco Albatros.

L’Ufficio Amministrazione di questo Consolato Generale non ha, alla data attuale, alcun assegno di pensione in pendenza.

Credo che il Signor Albatros risieda in altra città del Brasile ubicata in prossimità di Salvador e che il relativo assegno di pensione gli sia consegnato per il tramite del competente Ufficio consolare onorario.

Mi riservo di appurare quale sia la situazione effettiva e di riferire con la massima possibile urgenza.

Con cordiali saluti.

Rino Barbagli
Vice Commissario Amministrativo Contabile
Consolato Generale d’Italia in Rio de Janeiro
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
albatros

Admin
Admin


Admin

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 31/12/10 04:57
Messaggi: 758
albatros is offline 

Località: Salvador





brazil
MessaggioInviato: 21 Lug 2011 03:59:26    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Original Message -----
From: Uff segr DPSV
To: franco ;
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Cc:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
;
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
;
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
;
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
;
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Sent: Thursday, September 14, 2006 5:13 AM
Subject: Re: franco albatros: titolare di pensione n°1xxxxxxx

Pensione in carico INPDAP uff. estero, inviata la Sua richiesta per fax 0651014712 alla Sig.ra Maria Costa responsabile ufficio estero Inpdap via Grezzan, 3 - Roma -
Telefono 0651014655.
Distinti saluti
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
albatros

Admin
Admin


Admin

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 31/12/10 04:57
Messaggi: 758
albatros is offline 

Località: Salvador





brazil
MessaggioInviato: 21 Lug 2011 04:07:19    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

From: Porcari Giorgio

To: franco

Cc:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
;
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
; D.C. Pensioni - Pens. Internazionali ; Latina - Direzione ; Roma 2 - Sede Terr. - Via Quintavalle

Sent: Thursday, January 22, 2009 10:25 AM

Subject: R: franco albatros: titolare di pensione n°xxxxxxxxx



Buongiorno!

Venuto personalmente a conoscenza del mancato recapito degli assegni di pensione a Lei intestati ed il cui finanziamento era stato regolarmente effettuato dall'Inpdap alla Banca d'Italia,competente per la emissione dei medesimi e per l'ulteriore invio tramite corriere diplomatico del MAE al Consolato Generale d'Italia di Rio de Janeiro,contattai con e -mail sottoriportata del 14 c.m.,il sig. Rino Barbagli -vice commissario amministrativo contabile del predetto Consolato.

Il medesimo nella stessa giornata del 14 risponde che essendo la SV residente nella circoscrizione consolare di Salvador Bahia avrebbe fatto accertamenti presso il dipendente Consolato onorario di Salvador.

Il messaggio inviato al funzionario di Salvador,sig. Giancarlo Valente,conferma l'arrivo degli assegni a suo nome a tutto il mese di dicembre 2008.

Cordiali saluti

Giorgio Porcari
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
albatros

Admin
Admin


Admin

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 31/12/10 04:57
Messaggi: 758
albatros is offline 

Località: Salvador





brazil
MessaggioInviato: 21 Lug 2011 04:14:13    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

da franco para

Porcari Giorgio

Solo per chiarezza di informazioni e senza alcuna intenzione polemica, ma auspicandomi che sia ristabilito un minimo di ordine e di dedizione nella regolare consegna della mia pensione, comunico che da alcuni anni il sottoscritto risiede nella cittá di Salvador, piú esattamente a circa 30 minuti (andando a piedi) dall'uffico del V. Consolato. Aggiungo inoltre che nell'ultima telefonata da me fatta al V. Console in data 22.12.2008 (telefonata fatta nel suo telefono cellulare di "emergenza"), per avere notizie in proposito, mi ha risposto che era inutile che telefonassi a lui per sapere dell'arrivo degli assegni poiché, non appena sarebbero arrivati, sarei stato immediatamente avvertito. Sto ancora aspettando la telefonata.
Intanto, spinto dalla disperazione, il 13.1.2009 sono andato a bussare alla porta del v.consolato e dopo circa un'ora mi sono stati consegnati i due assegni emessi l'uno in data 7.10.2008 e l'altro in data 6.11.2008
Cordiali saluti
Franco Albatros
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
albatros

Admin
Admin


Admin

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 31/12/10 04:57
Messaggi: 758
albatros is offline 

Località: Salvador





brazil
MessaggioInviato: 21 Lug 2011 04:16:40    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Da: franco [mailto:francovona@hotmail.com]
Inviato: giovedì 22 gennaio 2009 15.11
A: Porcari Giorgio
Oggetto: Re: franco albatros: titolare di pensione n°1xxxx61

Salve Sig. Porcari.

Nel prendere atto della sollecita risposta comunico, per una completa chiarezza dei fatti e per i diritti a valere, quanto segue:

1. Nel V.Consolato onorario di Salvador, per quel che risulta allo scrivente ed alla comunitá locale italiana, non esiste nessun funzionario che si chiami Giancarlo Valente. Esiste invece il V. Console Onorario sig. Giovanni Pisanu e due impiegate donne, di cui non si concoscono i nomi e i cognomi. Si prega verificare quanto da me scritto.

2. La conferma del Sig. "Giancarlo Valente?" dell'arrivo degli assegni a mio nome a tutto il mese di dicembre 2008, non corrisponde al vero. Infatti, come ho giá scritto in precedenza, il 13.01.2009 mi sono stati consegnati gli assegni di Ottobre e Novembre. Manca, ed ancora non ho ricevuto, il mese di Dicembre 2008.

3. É indispensabile, per le valutazioni del caso, sapere quale sia stata la data di arrivo (con il relativo numero di protocollo) degli assegni presso il V. Consolato di Salvador. É altresí importante sapere se ne é arrivato prima uno e poi l'altro, o se sono arrivati insieme.

Franco Albatros


Giro la sua legittima richiesta di conoscere le date di ricezione degli assegni a Lei intestati al vice commissario amministrativo contabile di Rio de Janeiro -sig. Rino Barbagli,in quanto il vice Conslato di Salvador dipende dal predetto Consolato Generale.

Cordiali saluti

Giorgio Porcari


CONTINUA======>
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
albatros

Admin
Admin


Admin

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 31/12/10 04:57
Messaggi: 758
albatros is offline 

Località: Salvador





brazil
MessaggioInviato: 22 Lug 2011 01:11:59    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Al Sig. Console d'Italia in Rio de Janeiro
e, p.c. Al Sig. V. Console d'Italia in Salvador ed agli altri Uffici interessati
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


---------------------------------------------------------------------------

Salve.
- Considerato che alla data odierna (06.06.2010) e dopo reiterate richieste, non sono ancora venuto a conoscenza né delle date di arrivo e né dei motivi che produssero il gravissimo ritardo nella consegna degli assegni, di cui alla mail allegata in basso.
- Considerato che dalla lettura delle mail che pervennero dagli uffici italiani INPDAP e dagli Uffci MAE emerse che il ritardo fu causato sicuramente nella circoscrizione consolare di Rio de Janeiro, e considerato che é giá successo, sempre in questa circoscrizione, un caso simile nel 2006, anche se meno grave dell'attuale (il ritardo fu minore), oltre all'ultimo caso del mese di Marzo scorso.
- Considerato che l'attuale incresciosa e gravissima vicenda mi ha causato danni economici, psichici e morali.
- Considerato che, essendo residente all'estero, non dispongo di altro organo istituzionale che possa tutelare i miei diritti e tantomeno prevenire il ripetersi di simili gravissimi disservizi.
Per tutto quanto in precedenza, chiedo gentilmente e con molta educazione a codesti uffici quanto segue:

1. Intendo conoscere quali sono state le date di arrivo, con i relativi numeri di protocollo, presso il V. Consolato di Salvador dei 3 assegni pensionistici di cui alla mail allegata in basso.
2. Intendo conoscere quali sono state le cause che hanno prodotto tale ritardo nella consegna dei miei assegni della pensione del periodo da me giá illustrato (Settembre-Novembre 2008).
2. Qual é estato l'ufficio o il dipendente pubblico che ha causato tali ritardi e quali provvedimenti o misure disciplinari sono stati eventualmente adottati.

Nell'auspicarmi una rapida e chiara risposta, si informano le LL.SS. che tale richiesta scaturisce dal fatto che lo scrivente intende procedere con un'azione civile per il risarcimento danni subiti e, ove se ne ravvisino gli estremi, procedere con un'azione penale.
Val la pena ricordare alle LL.SS. che é dovere di ogni Dirigente e/o Responsabile di pubblico ufficio dare le dovute spiegazioni di eventuali disservizi e/o ritardi ai cittadini che ne fanno motivata richiesta.

Con l'occasione mi é gradito inviare i piú cordiali saluti.

Franco Albatros
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
albatros

Admin
Admin


Admin

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 31/12/10 04:57
Messaggi: 758
albatros is offline 

Località: Salvador





brazil
MessaggioInviato: 22 Lug 2011 01:27:03    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

CONBAHIA Brasile
CONBAHIA
Para
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

De: consulado.correio@gmail.com em nome de CONBAHIA Brasile (consuladodaitalia@br.inter.net)

Enviada: sexta-feira, 24 de setembro de 2010 11:01:36
Para: francoalbatros@hotmail.com


Egregio Sig. Albatros,
Comunichiamo che é arrivato a Salvador, l'assengno della vostra pensione e che sin da ieri abbiamo tentato per telefono di informarle e non siamo riusciti.
Distinti saluti
CONBAHIA
Sara Pasquini
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
albatros

Admin
Admin


Admin

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 31/12/10 04:57
Messaggi: 758
albatros is offline 

Località: Salvador





brazil
MessaggioInviato: 22 Lug 2011 01:37:02    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Franco Albatros
De: Franco Albatros (francoalbatros@hotmail.com)
Enviada: sexta-feira, 24 de setembro de 2010 13:39:26
Para: consuladodaitalia@br.inter.net; Umberto malnati (console) (umberto.malnati@esteri.it); Porcari INPDAP (pensionatiestero@inpdap.gov.it); paolo crocetti (consolato) (paolo.crocetti@esteri.it); Giovanni Pisanu (consulado.correio@gmail.com)

____________________________________________________________________

Egr.a Sig.a
Nel ringraziarla per la comunicazione, mi corre l'obbligo ancora una volta nel richiamare codesto ufficio ad un miglior zelo e ad una maggior efficienza nello svolgimento degli incarichi affidatigli per la consegna degli assegni pensionistici.
Alla mia richiesta di informazioni, di cui ne é a conoscenza anche codesto ufficio, il Sig.Crocetti (del consolato di Rio) mi ha gentilmente comunicato quanto segue
:

"Gentile Signor Albatros,
l'assegno di agosto 2010 e' qui giunto in data 13 settembre (lunedi'), e' stato trasmesso al Consolato On. in Salvador mercoledi' 15 settembre, il quale lo ha ricevuto il giorno 17 settembre. Il Signor Pisanu, il quale ha tentato di mettersi in contatto con lei ma senza successo, mi ha confermato la ricezione del citato assegno.
Cordiali saluti
Paolo Crocetti
".
Alla luce di quanto sopra e considerato che lei mi ha comunicato solo oggi la disponibilitá del mio assegno (probabilmente a seguito della mia sollecitazione scritta), si deduce che codesto ufficio, ha trattenuto immotivatamente per 7 gg. il mio assegno, senza darmene comunicazione alcuna. É un fatto GRAVISSIMO, ma veramente gravissimo. La prego di prenderne nota.
Inoltre, le puerili giustificazioni con cui codesto ufficio tenta miseramente di giustificare la sua inefficienza e la sua disorganizzazione, non fanno altro che creare tensioni inutili tra gli utenti ed il vs. ufficio.
Infatti, laddove leggo che il sig. Pisanu ha tentato senza successo di mettersi in contatto con il sottoscritto, ravviso solo miseria e pochezza intellettiva. A tal proposito, riporto alla vostra memoria i miei QUATTRO recapiti che ho giá e piú volte comunicato a codesto ufficio:
1.
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

2. Tel. Residenziale 3649.8892
3. Tel. Cellulare 9175.2549 (purtroppo smarrito o forse rubato)
4. Indirizzo civico della mia abitazione (ho consegnato al vs. ufficio la fattura del mio telefono).
Come si puó facilmente dedurre, se il sig. Pisanu avesse voluto veramente contattarmi con "successo", non gli mancavano le opportunitá.

Faccio notare che i miei QUATTRO recapiti che ho comunicato a codesto ufficio, avevano ed hanno proprio il fine di rendermi reperibile e contattabile SEMPRE ed in qualsiasi parte del Mondo. Per capire ció non é richiesto un altissimo quoziente intelletivo, ma solo un po' di umiltá, di buon senso e di amorevole dedizione al lavoro.

Sperando di aver contribuito ancora una volta al miglioramento di codesto ufficio, vi informo che tra Martedí e Venerdí prossimo, nelle ore di ufficio, passeró a ritirare il mio assegno.

La saluto con la cordialitá di sempre
Franco Albatros


Ultima modifica di albatros il 22 Lug 2011 01:45:34, modificato 1 volta in totale
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
albatros

Admin
Admin


Admin

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 31/12/10 04:57
Messaggi: 758
albatros is offline 

Località: Salvador





brazil
MessaggioInviato: 22 Lug 2011 01:42:57    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando


De: Paolo Crocetti
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Enviada: segunda-feira, 27 de setembro de 2010 16:03:01
Para: Franco Albatros
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
;
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
; Malnati Umberto
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
; Porcari INPDAP
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
; Giovanni Pisanu
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

----------------------------------------------------------------------------------------

Gentile Signor Albatros,
desidero informarla, nel caso non ne fosse a conoscenza, che il Signor Pisanu, imprenditore locale noto per la sua serieta' e correttezza professionale, non riceve nessuna retribuzione per il lavoro che svolge come Console Onorario. Diciamo che lo fa...mosso dal desiderio di poter essere utile agli italiani lí residenti. Le chiedo quindi un po piu' di comprensione , se non di ammirazione, nei suoi confronti. Purtroppo il problema e' un altro; fino a quando l`INPDAP non concludera' un accordo con un Istituto Bancario brasiliano, che permettera' di poter accreditare direttamente sui conti correnti degli interessati gli ammontari relativi alle pensioni all'estero, i pensionati continueranno a ricevere gli assegni come sempre e cioe'...a volte con un po di anticipo ed a volte....con notevole ritardo, (altro dettaglio da tener presente: ormai da diverso tempo il MAE, dovendo tagliare sulle spese, invia i corrieri diplomatici ai Consolati - contenenti gli assegni - solo una volta al mese).

Cordialmente

Paolo Crocetti
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
albatros

Admin
Admin


Admin

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 31/12/10 04:57
Messaggi: 758
albatros is offline 

Località: Salvador





brazil
MessaggioInviato: 22 Lug 2011 01:55:08    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Franco Albatros

De: Franco Albatros (francoalbatros@hotmail.com)
Enviada: quinta-feira, 30 de setembro de 2010 21:12:59
Para: paolo crocetti (consolato) (paolo.crocetti@esteri.it);
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
; Umberto malnati (console) (umberto.malnati@esteri.it); Porcari INPDAP (pensionatiestero@inpdap.gov.it); Giovanni Pisanu (consulado.correio@gmail.com);
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
;
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
;
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
;
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
;
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
; DAN BOZ (arkano_blu@yahoo.it); Enrico (enrico.delnegro@visitbahia.it);
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
;
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

----------------------------------------------------------------------------------------


Gentile Sig. Crocetti,
nel ringraziarla per avermi ufficialmente messo a conoscenza di notizie di cui avevo solo sentito parlare, colgo l’occasione per informarla di quanto segue:

1. Non mi sono MAI permesso di esprimere alcuna pubblica valutazione sulla notorietá, sulla serietá o sulla correttezza imprenditoriale del sig. Pisanu. Sia perché non conosco il tipo di attivitá del sig. Pisanu, sia perché non ho mai avuto alcun rapporto con la sua azienda. Tuttavia, prendo atto e mi compiaccio nel sapere che il sig. Pisanu gode di notorietá, serietá e correttezza imprenditoriale. Purtroppo é un vero peccato che le stesse voci non si sentano anche nel corridoio di attesa del vice consolato di Salvador, o in altri locali pubblici. Anzi, a dire il vero, le opinioni, gli aggettivi, i toni e gli umori delle voci della grande maggioranza degli utenti consolari, generano un coro alquanto triste e negativo, per non dire desolante. Beato lei che da Rio a Salvador riesce ad ascoltare tutti questi elogi riservati al sig. Pisanu. Mi compiaccio per il suo raffinato udito. Forse, se si facesse un sondaggio sulla qualitá del servizio (in forma rigorosamente anonima, con moduli prestampati e da imbucare in un box), come ormai usano fare molte strutture pubbliche e private, sia italiane che brasiliane, interessate al pieno soddisfacimento dei loro utenti o clienti, probabilmente ne uscirebbe una realtá che stupirebbe non pochi.

2. Per quanto concerne la retribuzione che percepisce o non percepisce il sig. Pisanu, a fronte del LAVORO svolto come Console Onorario, non é un argomento che mi compete (sia come pensionato che come italiano residente all’estero). Semmai, riguarda la stretta sfera privata tra il sig. Pisanu e lo Stato Italiano. Infatti, nessuno puó privare ad una persona di lavorare gratis o di fare del volontariato, cosí come nessuno puó privare alla stessa persona di offrire una collaborazione, apparentemente gratuita, ma con probabili consistenti ritorni commerciali nella propria azienda. Probabilmente non é il caso del sig. Pisanu, ma sono situazioni che possono esistere o crearsi. Non avendo io alcun documento in visione, mi astengo da qualsiasi valutazione in merito. Tuttavia mi preme sottolineare che, o retribuito o non retribuito, é auspicabile che il Sig. Pisanu faccia bene il lavoro del consolato. Altrimemti esistono le dimissioni o la rinuncia dall’incarico e, per quel che mi risulta, almeno altri cinque cittadini quí residenti sono pronti e disponibili a ricoprire quell’incarico, tra cui anche il sottoscritto.

3. Il desiderio che muove il Sig. Pisanu per rendersi utile agli italiani quí residenti, é sicuramente un sentimento che lo esalta spiritualmente e lo nobilita molto. Ma se poi lascia qualche pensionato senza consegnargli gli assegni pensionistici per tre mesi, o se non lo avverte subito quando gli arriva la pensione dall’Italia; o ancora, se copre i vetri delle porte degli uffici consolari (con fogli di carta o tendine) NELLE ORE DI APERTURA AL PUBBLICO, lasciando fuori in fila gli utenti quí residenti, a volte anche per un’ora, per scoprire poi che dentro l’ufficio (nascosto da fogli di carta) non c’era nessun utente; o infine, far attendere una donna incinta o un vecchio settantenne con acciacchi vari, senza poter fruire di un bagno o di un bicchiere d’acqua, ed a volte anche senza la sedia dove sedersi; embé, caro sig. Crocetti, credo che il desiderio che muove il Sig. Pisanu o chi per lui, non sia proprio rigorosamente nobile ed ammirevole, o solo quello di ESSERE UTILE agli italiani quí residenti, ma forse anche quello di umiliarli, di stressarli o forse di esibire il proprio potere, o altri reconditi e sconosciuti motivi.

4. Lei, Sig. Crocetti, mi chiede garbatamente di usare comprensione ed ammirazione nei confronti del sig. Pisanu. Probabilmente lei non sa che io ed il sig. Pisanu, malgrado i miei legittimi ed occasionali rilievi pertinenti l’Ufficio del V.Consolato, mirati esclusivamente al miglioramento funzionale dell’ufficio stesso, siamo carissimi amici. Quasi sempre, quando vado a ritirare la mia pensione, scambiamo amichevoli battute. Mi ha anche gentilmente confidato le sue origini varesine, nonché di avere un fratello Maresciallo dei Carabinieri in provincia di Alessandria. Come puó notare, ho giá molta stima ed ammirazione per il sig. Pisanu. Gradirei tuttavia, che a fronte di questa mia stima ed ammirazione, il Sig. Pisanu ed il Consolato (quello Generale, che anche stimo ed ammiro molto), rispondessero alle mie persistenti richieste di conoscere le date ed i numeri di protocollo degli assegni consegnatimi (con tre mesi di ritardo) circa tre anni fa. Inoltre, mi spiegassero quali sono stati i motivi di tale ritardo e quali eventuali provvedimenti siano stati presi. Infine, acclarato che il ritardo di dette consegne, é da imputare esclusivamente al consolato di Salvador, ancora non mi sono state fatte nemmeno le dovute scuse per iscritto, come normalmente si conviene tra persone educate e per bene, ma soprattutto con pari dignitá sociale. Carissimo sig. Crocetti, la stima e l’ammirazione tra le persone possono esistere solo se sono reciproche, e non unilaterali. Tuttavia, siccome i latini dicevano “verba volant, sed scripta manent”, resto sempre in fiduciosa attesa. Con stima ed ammirazione.

5. É ovvio, Sig. Crocetti, che da un dipendente di un ufficio diplomatico, qual é un consolato, ci si debba aspettare anche un comportamento diplomatico. Mi riferisco al suo vago tentativo di attribuire ad altri l’inefficienza di taluni. Lei attribuisce (in modo ipotetico o potenzialmente possibile o per improbabili vaghe causalitá) al MAE ed all’INPDAP i ritardi che hanno dato origine a questo ormai infinito “teleromanzo a puntate”, o ad altro che potrebbe nascere. Devo invece farle gentilmente notare che, a onor del vero, in 11 anni di mia permanenza in Brasile, non ho mai lamentato alcun ritardo riconducibile al MAE o all’INPDAP. Non solo, ma non ho mai lamentato nessun ritardo nemmeno dai consolati (non so se generali o meno) di Belo Horizonte, di Recife (risiedevo a Fortaleza e poi a Joao Pessoa) e di Curitiba (risiedevo a Florianopolis). Consolati e Vice Consolati da cui ho fruito ottimi servizi dal 1999 al 2006. In alcuni di detti uffici mi facevano sentire come se stessi a casa mia. In altri ho anche avuto il piacere di contribuire alla creazione di un corso universitario di Storia italiana, nonché all’avvicinamento di qualche imprenditore italiano, interessato ad investire in Brasile e da me positivamente consigliato. Il problema, carissimo sig. Crocetti, é nato e persiste a Salvador. É inutile girarci intorno. Tanto é vero che il sottoscritto, prima di approdare a Salvador, non aveva mai inviato alcun reclamo agli uffici consolari o ministeriali. Non avevo niente da reclamare.
Mi rincuora pensare che, con l’avvento della PEC (Posta Elettronica Certificata) ed i prossimi accordi interbancari per accreditarci le pensioni all’estero, nonché il diffuso uso della rete informatica, saranno probabilmente definitivamente cancellati entro pochi anni molti uffici e sedi consolari. Si eviteranno cosí molti malumori, soprusi, umiliazioni, disguidi, disservizi e soprattutto non si obbligheranno le persone a lavorare gratis.

Mi auguro comunque che entro breve tempo l’INPDAP risolva il problema dell’accredito in c/c Brasile. A tal proposito la informo che ho giá sollecitato ripetutamente la cosa, ma fino ad oggi, purtroppo.....nada.

Nel concludere questa mia (mi auguro) educata replica, mi preme sottolineare che in questa vicenda non stiamo parlando di occasionali ed insignificanti disservizi, su cui si puó sorvolare e che possono comunque sempre accadere nei posti di lavoro (anche se raramente), ma stiamo parlando di ASSEGNO PENSIONISTICO. Stiamo parlando di soldi per la normale sopravvivenza. Stiamo parlando di soldi indispensabili per mangiare, per bere e per pagare l’affitto e le spese di casa. Io, purtroppo, non faccio parte di coloro che possono lavorare gratis o che vivono di aria tropicale.
Sperando di aver espresso chiaramente il mio pensiero, vi auguro buon lavoro e vi saluto tutti con rinnovata cordialitá.

Franco Albatros
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
albatros

Admin
Admin


Admin

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 31/12/10 04:57
Messaggi: 758
albatros is offline 

Località: Salvador





brazil
MessaggioInviato: 22 Lug 2011 02:14:39    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Original Message -----
From: Franco fra
To:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
; Pedro ; Malnati Umberto ; Raia Bernardo ; Grossi Sergio ; Bianchi Luciano ; Crocetti Paolo ; Seta Masello Luigina ; Cenciarelli Flavio ; Stefanutti Adriano
Sent: Tuesday, March 16, 2010 8:28 AM


Subject: Richiesta informazioni inerente il mio assegno di pensione del mese di febbraio 2010

Prego gentilmente le LL.SS. volermi dare sollecite notizie in merito al mio assegno di cui all'oggetto.
In attesa di cortese riscontro, colgo l'occasione per inviare cordiali saluti.

Franco Albatros
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
albatros

Admin
Admin


Admin

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 31/12/10 04:57
Messaggi: 758
albatros is offline 

Località: Salvador





brazil
MessaggioInviato: 22 Lug 2011 02:17:38    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

From:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

To:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
;
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
;
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
;
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
;
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
;
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
;
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
;
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
;
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
;
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Date: Wed, 17 Mar 2010 15:54:17 +0100

Subject: Re: Richiesta informazioni inerente il mio assegno di pensione del mese di febbraio 2010
===================================================================

Gentile Signor Albatros,
La informo che il suo assegno di pensione relativo al mese di febbraio sara' inviato, via corriere, oggi mercoledi 17 marzo al Vice Consolato Onorario in Salvador. Le ricordo comunque, per sua informazione, che gli assegni relativi alle pensioni dei nostri connazionali vengono trasmessi ai Vice Consolati Onorari il giorno dopo il loro arrivo presso questo Consolato Generale.
Cordialmente

Paolo Crocetti
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
albatros

Admin
Admin


Admin

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 31/12/10 04:57
Messaggi: 758
albatros is offline 

Località: Salvador





brazil
MessaggioInviato: 22 Lug 2011 02:42:10    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Egregio Sig. Crocetti.
La ringrazio per la sollecita risposta.
Tuttavia, al solo fine di tentare ancora una volta di stabilire un cordiale e costruttivo rapporto per il buon fine del servizio affidato al suo ufficio (nella fattispecie la consegna degli assegni delle pensioni INPDAP), nonché per rispetto rigoroso della correttezza e della trasparenza delle nostre azioni e per il doveroso rispetto alla lingua italiana, Le comunico quanto segue:

1. Il termine “ricordare” si usa prevalentemente quando si vuole richiamare alla memoria di una persona o le si vuole sottolineare qualche notizia, vicenda o concetto giá illustrato o scritto in occasioni precedenti. Lei, per quel che mi risulta, non mi ha mai, ma proprio mai comunicato e tantomeno dimostrato che il mio assegno di pensione viene trasmesso al V.Consolato di Salvador il giorno dopo che é pervenuto nel vostro ufficio. Anzi, a tal proposito, mi corre l’obbligo RICORDARLE (questo é uno dei casi in cui si usa il termine “ricordare”) che il mese scorso il mio assegno é pervenuto nel vostro ufficio il giorno 9 Febbraio e lo avete inviato a Salvador il giorno 24 Febbraio, creando uno SCANDALOSO ed INGIUSTIFICATO ritardo di circa 15 giorni. Inoltre Le faccio osservare che nella stessa circostanza il vostro ufficio mi ha comunicato notizie FALSE (mi riferisco alle date di spedizione dell’assegno, [vedi mail allegata in indirizzo inviatami il 26.2.2010 da
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
per conto di codesto ufficio]), inducendomi erroneamente a ritenere che il disservizio fosse da addebitare esclusivamente al V. Consolato di Salvador. Inoltre, con le vostre comunicazioni FALSE vi siete resi passibili di severe sanzioni amministrative e probabilmente penali. La prego di prenderne nota.

2. Da un cordiale colloquio telefonico intercorso tra me ed il Console, Dott. Umberto Malnati, nonché dalla lettura di una mail da Lui inviatami, é emerso che nemmeno lo stesso Console é a conoscenza che gli assegni di pensione, pervenuti presso codesto ufficio, vengono trasmessi ai V.Consolati Onorari il giorno dopo il loro arrivo. Infatti il Dott. Malnati nella mail mi ha scritto “.........omissis............. Sto esaminando la possibilità di utilizzare metodi più celeri e personalizzati, oltre che affidabili, di trasmissione degli assegni al vice consolato onorario come potrebbe essere il cedex......”
Tale risposta mi ha lasciato a dir poco perplesso. Sono ormai 11 anni che ricevo assegni pensionistici nei V. Consolati brasiliani e sono sempre pervenuti a mezzo SEDEX (e non cedex). Per cui Le suggerisco di dire al Dott. Malnati che i consolati GIÀ USANO i corrieri Sedex, i quali da Rio de Janeiro a Salvador consegnano in 24 ore. Basta solo consegnar loro i plichi. E per fare ció non occorrono nemmeno dei dirigenti ma un semplice impiegato esecutivo, praticamente un postino.

Come puó facilmente notare, Sig. Crocetti, quando in un ambiente di lavoro (qualunque esso sia) manca l’educazione, la collaborazione, la trasparenza, l’umiltá e la professionalitá, i risultati sono negativi per tutti. In primis per gli utenti finali. Ma anche i lavoratori dell’ufficio non ci fanno una bella figura, soprattutto quando sono ben pagati ed alcuni anche super pagati. E questo non é giusto, non va bene e non fa onore né a loro e né all’Italia che dicono di rappresentare.

3. Nella Sua risposta mi comunica che “.......il suo assegno di pensione relativo al mese di febbraio sara' inviato, via corriere, oggi mercoledi 17 marzo al Vice Consolato Onorario in Salvador....”.
Sarebbe stato piú professionale ed avrebbe dimostrato maggior senso del dovere se mi avesse comunicato anche la data di arrivo nel vostro ufficio ed il relativo numero di protocollo. Facendo ció, Egr. Sig. Crocetti, non solo avrebbe fatto piacere ad un utente, ma si sarebbe anche attenuto alle norme sulla TRASPARENZA, alle quali é suo DOVERE attenersi SEMPRE. Preferisco comunque pensare che se ne sia dimenticato e che me lo comunicherá a breve, insieme ai dati di spedizione dell’assegno a Salvador.

Mi scuso, Sig. Crocetti, se Le sembro un po’ esagerato nel richiamare la sua attenzione nell’espletamento delle sue funzioni; ma purtroppo i gravi disservizi che si sono verificati in passato presso codesta circoscrizione consolare, tra cui:

- la mancata consegna al sottoscritto degli assegni pensionistici, per 4 lunghi mesi (Ottobre 2008- Gennaio 2009 [vedasi altro file allegato in indirizzo], in cui ho sintetizzato solo i punti piú significativi della triste vicenda) e di cui ancora non ho ricevuto nessuna risposta o giustificazione esauriente in merito;

- l’ingiustificato e scandaloso ritardo della consegna dell’assegno del mese scorso;

- i continui soprusi a cui devo sottostare frequentemente (per esempio il V.Consolato di Salvador mi vieta di prendere visione delle date di arrivo e dei numeri di protollo del mio assegno pensionistico, commettendo anch’esso un gravissimo abuso ti potere, violando apertamente la legge sulla TRASPARENZA, per sua palese ignoranza in materia sulle norme in vigore);

- il vedere i mei dati personali manipolati e diffusi da estranei, che non hanno nessuna conoscenza della legge sulla privacy e nessuna conoscenza delle normative degli uffici pubblici;

- l’essere continuamente “invitato” dal V. Consolato di Salvador a chiamare il Sig. Giovanni Pisanu “Console” e non V.Console (mentre osservo che il Consolato di Rio continua a scrivere “v.consolato onorario” in lettere minuscole);

- l’essere richiamato dalla segretaria del Console di Rio de Janeiro, la quale mi ha fatto immediatamente notare che il signore con il quale chiedevo gentilmente di parlare telefonicamente a mie spese, non era un Console, ma un Console Generale.

Per tutti questi motivi e per altri ancora, sono preoccupato, Sig. Crocetti.
- Sono preoccupato perché percepisco, in questa circoscrizione consolare, pochissima umiltá da parte dei servitori dello Stato italiano, poca professionalitá, molta arroganza e tanta voglia di esibire il proprio potere (probabilmente perché lontani dalle Procure della Repubblica o da Caserme dei carabinieri, dove si possono depositare querele e/o denunce), un potere fatto solo di chiacchiere e distintivo, dietro cui c’é povertá culturale, superbia, prepotenza, scarso senso civico e poi il nulla.
- Sono preoccupato perché ho notato spesso poca dedizione al servizio per il quale si é pagati dallo Stato italiano, pretendendo dagli utenti solo rispetti formali ed ossequi immotivati.
- Sono preoccupato per le ricevute dei pagamenti rilasciate dal V. Consolato, in cui vi é scritto il servizio erogato, ma non la somma inacassata (somme a volte obiettivamente esagerate).
- Sono preoccupato nel ricevere false risposte giustificative del tipo “... ma io questo lavoro lo sto facendo gratis...”, oppure “...io sono un volontario...”.
- Sono preoccupato perché ho notato che ancora esistono pubblici dipendenti che dimenticano (o non sanno), indipendentemente dai gradi che hanno “sulle spalline”, di stare ESSI al servizio del pubblico e non il PUBBLICO al loro servizio.
- Sono preoccupato perché ho notato che esistono ancora pubblici dipendenti italiani, inviati negli uffici consolari esteri o stranieri incaricati negli uffici esteri, che credono che i pensionati siano tutti dei vecchi rincoglioniti e analfabeti e quindi da trattare come pezze da piedi.
- Sono preoccupato perché, non solo non mi sento tutelato nei miei diritti fondamentali, ma devo anche subire disservizi, soprusi e umiliazioni.

Mi duole dover ribadire ancora una volta che quanto scritto in precedenza l’ho constatato solo e soltanto a Salvador.
Nei miei 11 anni di permanenza in Brasile ho risieduto in varie cittá Brasiliane. Ho fruito dei servizi del Consolato di Belo Horizonte, del V. Consolato di Fortaleza, di Florianopolis, dell’Agenzia Consolare di Joao Pessoa e del V.Consolato di Salvador. Come ho giá avuto modo di scrivere in altra triste circostanza, solo e soltanto in questa circoscrizione consolare ho riscontrato una serie infinita di disservizi piú o meno gravi e di comportamenti maleducati, arroganti e vili.

É tutto questo concentrato di ignoranza, di arroganza e di maleducazione che, non solo mi preoccupa, ma mi fa paura.

Spero, Sig. Crocetti, che adesso abbia capito bene perché mi preoccupo di richiamare la sua attenzione. Tuttavia mi piace chiudere questa mia mail sintetizzando ancora una volta il mio pensiero.

a. La mia pensione di circa 700 Euro al mese, é mia ed é stata da me onestamente guadagnata. É la mia unica fonte di reddito e con essa ci devo “campare” (cosí si capisce meglio).

b. Nessuno ha il diritto di trattenerla o di ritardarne la spedizione o di ritardarne la consegna nelle mie mani adducendo false, volgari o squallide motivazioni inesistenti.

c. Io non chiedo e non voglio nessun favore né da Lei e né dal suo ufficio e né dagli altri uffici consolari. Chiedo solo il rispetto dei miei dirittti, tra cui la consegna immediata e “senza indugio” dell’assegno della mia pensione, accompagnato (tracciato) dalle relative date e numeri di protocollo.

d. Non sono stato io a scegliere la forma di invio delle pensioni agli italiani all’estero, ma lo Stato italiano che, attraverso norme ministeriali specifiche, ha assegnato tale incombenza agli uffici consolari. Gradirei che tutti ci attenessimo scrupolosamente e con dedizione a tali norme.

Sperando di aver contribuito, almeno in parte, a sensibilizzare in modo civile e democratico le vostre coscienze, colgo l’occasione per inviare a Lei ed a tutti gli inetestatari in indirizzo un augurio di buon lavoro.

Maestro Elementare in pensione (non generale)
Franco Albatros
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> PASSAPORTI E CONSOLATI Tutti i fusi orari sono GMT + 9 ore
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





BRASILE 2014 topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008